Contenuti freschi e ben serviti

Quanto lunga dev’essere la mia scheda di presentazione del Master? Posso inserire immagini all’interno delle mie pagine? Queste ed altre domande vengono spesso poste da voi clienti, sia nuovi che già fidelizzati, durante la quotidianità lavorativa. Si tratta di interrogativi naturali e legittimi e, per darvi una risposta, abbiamo pensato di dedicare questa sezione a spunti, errori ricorrenti e suggerimenti per l’utilizzo dei nostri servizi. Affronteremo anche il tema della configurazione più adatta ad incrementare il livello di attrattività delle vostre schede su MasterIN.it ed aumentare, quindi, le possibilità di contatto da parte dei vostri visitatori.

Nella navigazione su internet siamo ormai continuamente bombardati da informazioni che ci distraggono da ciò che realmente stiamo cercando. Paradossalmente, un’eccessiva quantità di notizie, se organizzate in modo poco strategico, ci fornisce una visione meno chiara dell’insieme. Alla luce di queste considerazioni, vi consigliamo di non inserire troppi dati nel testo, né di esaurire tutte le informazioni con una descrizione iper dettagliata dei corsi. Questo per due semplici ragioni e finalità:

  • Non appesantire le singole pagine
  • Stimolare gli utenti visitatori a mettersi in contatto con voi, richiedendo maggiori delucidazioni o dettagli non descritti.

La chiarezza dei contenuti agevola molto l’usabilità di una pagina Web. L’esposizione delle informazioni, per poter essere rapidamente colta dai lettori, deve avere una formattazione spaziosa, suddivisa in paragrafi e con frequenti capoversi.

Aggiornamento schede Master

Un elemento ulteriore a vostra disposizione è costituito dalle immagini: quelle delle vostre sedi e aule, i loghi dei partner, delle aziende che offrono stage o anche, perché no, immagini evocative dei temi trattati nel vostro corso.

Un ultimo suggerimento che ci sentiamo di darvi in questa prima puntata è di non sottovalutare l’importanza che riveste nelle pagine web la ‘freschezza’ dei contenuti. Così come un sito web non può contenere informazioni superate che ne pregiudicano l’immagine, così il visitatore e potenziale allievo dovrebbe essere al corrente delle vostre innovazioni e cambiamenti. Infatti, basta una data non aggiornata, dei riferimenti ad edizioni troppo arretrate o anche dei partner con cui non si collabora più, a dare l’idea ad un lettore attento di informazioni ‘stantie’, comportando la perdita del suo interesse.

Sarebbe quindi auspicabile aggiornare puntualmente le date di scadenza, di partenza, l’edizione etc. Se non si dispone di questi dettagli, sono sempre ben accette le formule del tipo ‘in fase di definizione’ o ‘in aggiornamento’ che comunicano all’utente lo stato di aggiornamento della pagina e lo invitano a rivisitare la scheda.

Ovviamente, se avete richieste e domande che non trovano risposta in queste pagine, potete segnalarcele sempre attraverso il nostro form di contatto.

Grazie dell’attenzione!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *